top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreBEAUTYFACTORY

Il momento migliore per tingersi di biondo è questo, e i motivi non sono mai stati così tanti. La bionditudine.

Per la serie: "io non ho i capelli biondi, io SONO bionda...".





Il mio primo bacio?

Non lo ricordo.

Ma ricordo benissimo la prima volta che mi sono fatta bionda: avevo 15 anni. Sento ancora l'odore pungente della tinta e rivedo l'effetto sui capelli secchi stile bruciati dal sole.

Eppure da lì in poi la bionditudine è stata una vera missione. Questa è la risposta che moltissime bionde potrebbero dare.


Le bionde scatenano forti emozioni e, secondo una ricerca degli psicologi Viren Swami e Seishin Barrett vengono percepite dagli uomini come più delicate e semplici da approcciare rispetto alle rosse o alle more.

Una questione naturale quindi? Non proprio.

Secondo Nicolas Guéguen (professore sociologo presso l'Université Bretagne Sud) soltanto il 2% della popolazione mondiale è biondo originale.

E probabilmente la preferenza per i capelli chiari deriva anche da un antico -e odioso- pregiudizio razziale. In realtà farsi bionda non ha niente a che vedere con il sex appeal, è il un momento con te stessa.

Punto.


Non ci sono molti trattamenti estetici che fanno impennare l'autostima come gli highlights/le sfumature del biondo sui capelli" .

Non è un caso insomma se il blonde service è in assoluto uno dei trattamenti più richiesti e non a caso, siamo diventati GLI ESPERTI NELLE SFUMATURE DEL BIONDO.


Il fatto è che tu non hai i capelli biondi, io SONO bionda e non è mai stato più facile di adesso.

Le tecniche per schiarirsi ormai sono super evolute e i kit per nutrire i capelli a casa sono ultra pratici e customizzabili.


"io non ho i capelli biondi, io SONO bionda...".

12 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page