top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreBEAUTYFACTORY

Capelli biondi e armocromia: come trovare il biondo giusto

Tutti i segreti per valorizzare al meglio le diverse tonalità di biondo in base alla propria stagione.





C’è biondo e biondo, si sa: fondamentale è però capire – e quindi scegliere – la giusta tonalità per valorizzare al meglio i propri colori naturali.

Il post vuole finalmente rendere il biondo accessibile a tutti, indipendentemente dal colore della pelle o dei capelli, dall’età e dal sesso.


Il biondo nocciola è una tonalità neutra che sta bene sia a incarnati freddi che caldi, da chiari ad ambrati. 

Si armonizza bene con gli occhi scuri, nocciola o verdi.

È un biondo morbido, iper-femminile, che illumina e ringiovanisce il viso ed è adatto a qualsiasi età.

La schiaritura incornicia il viso lasciando la radice naturale crea una bella armonia con le sopracciglia medio-scure e il contrasto tra radice e lunghezza regala una sensazione di dinamismo alla chioma


Il biondo Miele.

Anche questa tonalità di biondo può essere definire neutra, perché dona sia a incarnati freddi (oliva chiaro, rosa) che caldi (gialli dorati), purché chiari.

Si armonizza bene sia con gli occhi scuri che quelli chiari.

È un biondo morbido, sofisticato, che illumina e ringiovanisce il viso ed è adatto a qualsiasi età.

La palette di colori che meglio si adatta al biondo miele è quella della primavera poiché a questa stagione appartengono solitamente persone dai colori chiari, con occhi chiari e brillanti e un incarnato dorato e radioso, che si abbronza facilmente.

Per quanto riguarda i capelli di partenza, possiamo andare dai castani e biondi dorati, fino ai rossi più chiari.

Gli incarnati caldi (dorati) si valorizzano con biondi dalle sfumature calde come il pesca, il rosa salmone, il corallo, il rosa antico e l’oro. Gli incarnati freddi invece si valorizzano con il marrone rosato, il grigio, il tortora, il viola malva, il rosa antico e baby, l’argento.


Il biondo Platino o Perla.

Le persone che appartengono alla palette di colori estate solitamente hanno colori chiari, un sottotono freddo, un incarnato spesso rosato e delicato. Il biondo perla, è una tonalità di spiccatamente fredda che dona maggiormente a incarnati chiari e freddi ideale quindi per la palette estate.

Si armonizza sia con gli occhi scuri, per un effetto contrastato e magnetico, sia con quelli chiari, per un look etereo e glaciale. E’ un biondo contemporaneo e sofisticato, che dona un look incisivo e alla moda che non passa inosservato


Il biondo caramello.

Questa tonalità di biondo – che vira verso il castano – è indicata a chi ha un incarnato caldo «Particolarmente adatto a coloro che appartengono alla stagione dell’autunno sono persone dall’incarnato caldo e solitamente ambrato, si abbronzano facilmente e rimangono dorati durante tutto l’anno..

Il biondo caramello si armonizza perfettamente con gli occhi scuri e profondi, dalle tonalità del nero, castano scuro, nocciola fino al verde. È la tonalità di biondo perfetta per le donne mediterranee che finalmente possono osare con una nuance più morbida e femminile.

La palette di colori che meglio si armonizza alla tonalità del caramello gioca su tonalità spiccatamente calde e ricche, a ricreare un beauty look magnetico. Le tonalità più in linea sono: il corallo, il nude carne, il marrone, il terracotta, il bronzo e l’oro.

5 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page